Ogni benedetto ottobre

Pubblicato da Nicola Rainiero il 30-09-2012 (aggiornato il 01-10-2012)

Da due anni a questa parte, sul finire di settembre, mio malgrado, devo decidere del mio presente e futuro lavorativo. Così è stato nel 2011 quando ho lasciato una occupazione sicura per dedicarmi a tempo pieno ad una più compatibile con gli studi svolti... Così dovrò fare da domani perché il percorso intrapreso è ancora tutto in salita.

L'anno scorso è bastato evitare di sottoscrivere la nuova quota sociale entro il 30/09/2011, per far cessare la mia appartenenza alla società Cooperativa Verona 83 (filiale Coopgress di Padova). Era stata una decisione sofferta sia perché era un lavoro sicuro (e di questi tempi è arduo trovarne), sia perché mi aveva dato l'opportunità e la dignità di portare a termine l'università e al tempo stesso di essere autosufficiente.
Ma era diventato difficile coniugare questo lavoro con la collaborazione che avevo in essere già da quasi un anno con la Società di Progettazione Project S.C.A.R.L. di Rovigo.

Avevo così optato per garantirmi una crescita professionale maggiore, di dedicarmi solo ed esclusivamente alla professione di ingegnere. Un rischio che ho voluto correre conscio anche della crisi dell'edilizia in atto, ma che mi avrebbe dato la possibilità di mettere in pratica quanto avevo studiato e di confrontarmi direttamente con il mondo del lavoro e della libera professione.

Purtroppo già a maggio di quest'anno erano emersi i primi problemi ed avevo risolto riducendo la mia presenza in Studio a mezza giornata. Con il conseguente tempo libero avevo perciò iniziato a:

  • lavorare a questo sito pubblicando parte delle mie soluzioni adottate a lavoro;
  • studiare aspetti utili nel campo della progettazione strutturale, idraulica e geotecnica. Con l'ambizione anche di allargare le mie conoscenze al Javascript e al FEM.

Nonostante tutto ciò la mia presenza in studio non è stata più sostenibile (nessun nuovo lavoro all'orizzonte e molti crediti inevasi) e quindi da ottobre mi dovrò rimboccare le maniche ed iniziare a cercare una nuova occupazione ovunque essa sia, in Italia o all'Estero.

Sono tuttora convinto di aver fatto la scelta giusta, perché in questi due anni di permanenza nel settore edilizio ho avuto modo di imparare, correggere e migliorare le mie qualità di tecnico in erba. Inoltre ho contribuito nel mio piccolo a sviluppare e ottimizzare diversi bandi di gara, progetti esecutivi e validazioni contenenti relazioni geotecniche, idrauliche e strutturali che mi hanno permesso di acquisire nuove competenze e conoscenze.

Colgo l'occasione quindi anche per anticipare quelli che saranno i nuovi campi di sviluppo di questo sito:

  • Javascript/HTML all'inizio per implementare il mio software di dimensionamento di una fognatura bianca direttamente nel sito e con una comoda interfaccia grafica e poi nel lungo periodo per sviluppare altri programmi utili come:
    • profili longitudinali in DXF compatibili con software CAD
    • interpretazione statistica e grafica di prove CPT, CPTU e SPT
  • Software FEM open source con la scrittura di subroutine per la soluzione di problemi geotecnici (ma questa parte è ancora in fase di studio).

 


Se riuscissi a coniugare il nuovo lavoro con quello che sto realizzando e pubblicando qui, risparmierei tempo e prenderei due piccioni con una fava!
Quindi se avete bisogno di un progettista e condividete la mia filosofia, potete contattarmi qui o lasciare un commento.





Potrebbero interessarti anche:

Nicola Rainiero

Ingegnere civile specializzato in geotecnica con l'ambizione di facilitare la propria attività lavorativa usando e creando software libero per un sapere condiviso e collettivo. Mi occupo anche di energie rinnovabili ed in particolare di geotermia a bassa entalpia. Sono da sempre appassionato di web design e modellazione 3D.