Chi sono

Fototessera NR

Benvenuti tra le nuvole, uno spazio personale che raccoglie appunti, idee, programmi e progetti partendo da zero e con il chiodo fisso della semplicità! Cercherò brevemente di descrivere me stesso e scopi e contenuti di questo spazio web campato in aria.

Mi chiamo Nicola Rainiero e sono un ingegnere civile specializzato in geotecnica. Ho avuto anche il piacere di giocare e praticare rugby a livello dilettantistico e di indossare i paramenti da legionario vessillifero come estimatore di rievocazione storica romana. Da queste mie passioni unite all'interesse e alla curiosità per l'informatica e il software in generale, ho realizzato i seguenti siti internet amatoriali:

  • Rugby Villadose, per sei stagioni sportive ho contribuito a tenerlo aggiornato nelle vesti di giornalista, oggi lo fa automaticamente pescando le notizie dai giornali on-line;
  • Legio I Italica, questo sito e il gruppo a cui si riferisce mi hanno permesso di approfondire l'archeologia sperimentale e conoscere fantastici luoghi e persone eccezionali;
  • De Legione Romana, sito personale nel quale ho pubblicato una piccola parte di guide e ricerche in ambito sperimentale, mi piacerebbe riprendere l'attività dell'archeologia sperimentale ma attualmente è fuori dalle mie possibilità.

L'informatica mi ha accompagnato fin dai 6 anni, quando la lungimiranza di mio padre mi ha permesso di cominciare a conoscere i primi calcolatori domestici. Mi ricordo con nostalgia il Vic 20 della Commodore e le giornate spese a copiare e modificare i programmi in Basic presenti nel manuale e l'emozione di vedere a video i risultati di parole e costrutti il cui significato lo carpivo provando e riprovando o forse per sfinimento dell'elaboratore che me lo dava per buono!

Di tempo poi ne è passato e sono sempre rimasto aggiornato nel limite delle finanze all'evoluzione hardware che ci ha accompagnato fino ai giorni nostri, subendo di volta in volta quello che il mercato “consigliava”, ovvero i sistemi operativi di casa Microsoft. L'Iinformatica vera l'ho scoperta invece all'Università nel Laboratorio di Calcolo Automatico dell'Aula Didattica Taliercio... ed è stato un vero e proprio shock!! Un colpo basso per me che ero abituato a masticare DOS e Windows e pensavo di essere un guru, di fronte ad un terminale Linux non riuscivo neanche a loggarmi e mi domandavo: “Perché non si vedono gli asterischi o le parole quando inserisco la password? Si è per caso rotta la tastiera?”. Da allora è stata sempre una strada in salita e nonostante ciò posso dire di essere ancora alle prime armi!

Ma aldilà delle difficoltà iniziali, mi ha colpito e affascinato il mondo del software libero e soprattutto dell'Open Source che caratterizzava i terminali del laboratorio, per quale motivo persone che non si conoscono e si trovano sparse nel mondo dedicano il loro tempo a sviluppare e migliorare software “gratuito” e liberamente copiabile e scaricabile senza ricavarne alcun profitto?
Con il tempo ne ho apprezzato i pregi e i difetti, acquisendo via via ulteriori conoscenze e condividendone la filosofia.

In questi ultimi tempi e soprattutto da quando mi sono laureato cerco di semplificarmi la vita usando e imparando sempre qualcosa di nuovo. Alle volte i risultati sono buoni, altre meno. Il poco tempo a disposizione e le scadenze sempre dietro l'angolo non mi permettono di svolgere a fondo il problema e una volta risolto non lo risistemo più con il risultato di abbandonare quanto fatto. Poi quando mi serve di nuovo sono dolori!!

In parole povere, i motivi che mi hanno spinto in questa nuova avventura sono i seguenti:

  • raccogliere, riorganizzare e migliorare i miei progetti e appunti;
  • ricevere consigli, critiche e opinioni per acquisire nuove conoscenze e possibili campi di sviluppo;
  • imparare ed esercitarmi con l'inglese e apprendere i vari tecnicismi legati all'ingegneria;
  • banalmente farmi pubblicità ed entrare in contatto con sognatori come me.

Buona navigazione!